Come FREGARSENE e perchè è importante farlo

La nostra libertà è solo apparente se siamo condizionati dagli altri .

Questo articolo vuole essere un grido di battaglia per tutti quelli che la fuori si sentono schiacciati dalla società, repressi nei loro sogni e per coloro che sono stanchi di soffrire.

Se ti riconosci in questa descrizione, se vuoi voltare pagina continua a leggere questo articolo e/o guarda il video che ho preparato , non te ne pentirai.

 

 

Quanto dolore si sarebbe potuto evitare se alcuni invece di valorizzare l’opinione degli altri avessero dato più importanza a se’ stessi..

Willy Duarte sarebbe ancora qui e con lui Paola Gaglione . Casi di cronaca è vero ma sono solo il picco di un iceberg .

L’essere umano prende decisioni in base a 2 elementi fondamentali ottenere piacere ed evitare dolore.

Se ci rifacciamo ai due casi che vi ho riportati a scatenare la follia aggressiva riconoscerete proprio queste due cause scatenanti .  Chiunque abbia infierito sul giovane cercava un modo di ottenere il piacere nel sentirsi ammirato per la sua capacità di fare del male , da dove veniva questo piacere ? DAGLI ALTRI.

Nel caso di Maria Paola Gaglione che ci ha lasciato cadendo dal motorino perchè speronata dal fratello , si può riconoscere la volontà di voler fuggire dal giudizio degli altri. Il dolore causato dall’opinione della gente per una relazione fuori dallo “standard” è stato causa scatenante di questa triste tragedia. Da dove deriva il dolore ? DAGLI ALTRI.

Se vuoi essere una persona di successo ed evitare di causare simili tragedie ( che già di per se’ sarebbe un successo )  bisogna che tu scopra il vantaggio del fregartene senza essere antisociale

MA COME?

Ti invito a seguire alcune riflessione e tirare fuori da te le giuste conclusioni.

MEMENTO MORI ovvero ricordati che devi morire

Per quanto possa sembrare macabro , quando entri nella prospettiva che il tuo tempo è limitato , tutto assume una diversa prospettiva.  Sei qui non solo per soffrire ma per poter avere quante più esperienze felici possibili non negarti questo diritto.

Quindi , chiediti perchè il pensiero degli altri deve influenzare quello vuoi essere da qui ad anno o per il resto della tua vita.

Rifletti se il modo in cui vivi rispecchia profondamente il tuo essere oppure è qualcosa che fai “giusto per andare avanti”.

I nostri cimiteri sono pieni di sogni che non sono mai stati inseguiti per paura del dover dare conto ad altri, non lasciare che i tuoi facciano la stessa fine , nutrili giorno dopo giorno.

 

Sei tu l’unico responsabile dei tuoi sentimenti  e responsabile della tua felicità fino alla fine dei tuoi giorni.

Sei tu la causa del tuo piacere e della sofferenza .

Per essere più precisi lo è il modo in cui interpretiamo la realtà ed il peso che diamo agli avvenimenti che ci accadono.  Le parole altrui non possono arrecarci dolore se non lo permettiamo .

Proprio come nella giungla sei predatore o preda , in un mondo in cui tutti hanno un opinione gratuita su tutto e tutti , devi scegliere se controllare o essere controllato dai condizionamenti sociali.

Avere delle giuste regole è corretto per coesistere ma perchè lasciare che altri facciano le tue scelte? Ad affrontare le conseguenze sarai comunque tu per cui decidi pensando a quello che ti rende e renderà felice.

 

Le opinioni degli altri sono solo un punto di vista momentaneo e soggettivo, NON ASSOLUTO.

Ti ricordi quella brutta giornata in cui tutto andava storto e hai guardato di sfuggita il tramonto fuori dalla finestra ? Potresti paragonarlo al tramonto in vacanza quando eri rilassato , felice e magari in buona compagnia?  No vero ? Eppure il tramonto è lo stesso evento ma visto in momenti diversi.

Quando ci giudicano accade lo stesso fenomeno. Sia che sia una critica o persino un complimento . In quel momento il loro punto di vista vede una realtà che non è assoluta in questo momento è così.

É più importante l’opinione che hai  di te stesso e cerca di mantenere alta la tua autostima perchè in fondo…

 

Ognuno è concentrato in se stesso

Pensa all’ultima volta che qualcuno ha fatto una brutta figura di fronte a te.

Scommetto che ti richiesto un certo impegno . Quanto quella brutta figura ha influenzato la tua vita? E per quanto tempo gli hai dato peso? scommetto poco tempo vero?

Se quella brutta figura non ha cambiato il tuo stile di vita , non  ha cambiato il tuo lavoro, il mutuo , la macchina da pagare quel fastidioso problema di salute , tutte priorità della vita…

Pensa a quanto frega della tua gente che tu sbagli ..

Siamo tutti concentrati nelle nostre vite . Non siamo il centro del mondo di nessun’altro . É inutile cercare l’approvazione degli altri quando…

 

Quando sarà dura ..

Se mai dovesse arrivarti quel momento  buio dove vivrai il rimpianto di non aver vissuto di una vita vostra dove saranno quelle persone che volevi tanto impressionare?

Potranno toglierti quel dolore? A cosa servirà la loro pietà?

vivi senza rimpianti

 

Fatti queste domande.

Penso che sia meglio cercare l’aiuto di poche persone selezionate . Cerca il sostegno di coloro che ci saranno anche se tu dovessi dire loro no.

 

Bisogna essere selettivi con cosa far entrare nelle nostre vite.

Prima di lasciarti influenzare da qualcuno o da qualcosa ,bisogna che tu richieda uno standard pari o maggiore a quello che chiedi a te stesso.

Se quella persona quell’idea possono renderti una persona migliore o più felice allora può entrare nella tua realtà.

seleziona attentamente le idee

Pensaci bene tante persone e idee non sono poi così necessarie .

Ricordati però che non è utile dimostrare la supremazia della tua idea , o del tuo essere. Ricordati che la tua realtà è solo un punto di vista non sei superiore a nessuno ma perfetto per te.

La tua esistenza ha priorità , lascia che il resto sia e se vogliono conoscerti mostra il binocolo attraverso cui vedi il mondo.

 

Non abbiate paura della perfezione , non la raggiungerete mai . – Salvador Dalì

Non esitare ad essere te stesso , segui i tuoi progetti crea la tua vita . Alla luce di quello che ci siamo detti fino ad ora quello che è perfetto per gli altri non lo è per forza per te.

Ti faccio l’esempio di un completo da cerimonia. Per quanto comprarlo da una grande catena di moda sia attrattivo, sarà sempre comunque inferiore come portabilità rispetto ad un vestito di sartoria cucito a posta per te.

il miglior sarto di te stesso sei tu

 

Sei tu che porti la tua persona , le tue misure e peculiarità al sarto , insieme a lui decidi come sarà il prodotto finale.

Non sarà perfetto per tutti , su di te starà divinamente.

Qui allego un articolo interessantissimo sul perchè cerchiamo la perfezione uno spunto ulteriore su cui riflettere

Voler essere perfetti parte 1: perché?

 

CERCA IL TUO SCOPO

Cerca il tuo scopo nella vita

 

Il segreto per vivere una vita soddisfacente è sicuramente quello di avere uno scopo un fine da realizzare.

Questa è la via dei più grandi esseri umani della nostra storia i cui esempi sono tanti, Mandela , Steve Jobs , Martin Luther king , Madre Teresa …

Uomini e donne che hanno messo in gioco ogni minuto delle loro esistenze per ottenere un fine, un miglioramento per loro stessi o per le loro comunità.

Proprio questo tipo di persone che ti invito ad imitare  hanno ottenuto i grandi risultati che anche tu ed io vogliamo ottenere  nelle nostre vite.

Non penso che gli sia importato tanto delle opinioni altrui quando queste andavano contro le proprie, sapevano dove volevano arrivare e sapevano come arrivarci .

La strada non è semplice anzi.. Ma resta comunque replicabile . Bisogna avere la chiarezza del proprio obiettivo e la volontà di mantenere fiducia in se stessi anche quando gli altri proveranno ad ostacolarci.

 

 

Se pensi che questo articolo ti sia stato d’aiuto , aiutami a farlo arrivare a quante più persone possibili condividendolo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *