La respirazione per James Nestor tecniche di respiro antiche e moderne in Breath

 

 

Respiro di James Nestor è una sorta di ponte fra tecniche di respirazione mistiche tradizionali e scienza moderna.

Oggi come mai visto il continuo dilagare del covid uno dei campi  della salute più ricercati è proprio  il respiro. L’umanità se n’è interessata  fin dal 400 ac anno in cui abbiamo  trovati i primi  testi al riguardo , ma se per gli antichi il respiro era così importante e se così tanti modi di respirare sono stati inventati e studiati, quali sono le tecniche che l’uomo moderno può utilizzare scientificamente per vivere meglio ?

 Questa è la domanda dietro al libro di James Nestor.

 

James non è un medico oppure uno di quei virologi tanto di moda in questo momento. Invece è  quel tipo di giornalista  che cerca soluzioni intelligenti e scientifiche aiutato dai massimi esperti del settore. 

 La sua ricerca nasce quando lui da malato cronico con problemi respiratori si affida ad una lezione di pratiche yoga incentrate sul respiro per interrompere un ciclo continuo di malattia . Ne esce stremato  però  al tempo stesso incuriosito dal come una semplice azione  richieda così tanto sforzo .

 

La sua ricerca lo porta a  ottenere conoscenze taoiste, buddiste , degli indiani d’america e degli apneisti greci.

Approfondendo il tema del respiro , diventa testimone  di racconti di uomini straordinari capaci di debellare malattie autoimmuni,  problemi psicologici che avrebbero richiesto una terapia farmacologica o racconti di pazienti guariti da malattie croniche ritenute incurabili per mezzo tecniche di respirazione.

La sua mente si apre a  storie incredibili di monaci capace di resistere al gelo delle nevi tibetane e di super uomini moderni capace di correre nel deserto e arrivare alla cima dell’Everest nel suo racconto  viene affiancato da scienziati e studiosi provenienti da tutto il mondo anche  della nostra Italia .

Sembra fantascienza ma il suo resoconto è quanto mai reale ed attuale e ne possiamo trarre degli utili trucchi per vivere meglio le nostre vite oggi.

 

Come hai fatto l’ultimo respiro?  

 

Dalla bocca ? Allora un buon consiglio per te è? Rullo di tamburi … Smettila subito ! Cambia! Statisticamente il 50% delle persone respira dalla bocca ma il dato allarmante di questa statistica però è che  proprio queste persone sono più soggette a  diventare pazienti dei vari medici pneumologi, specialisti del sonno ,psicologi e  dentisti.

 Questa non è una coincidenza è piuttosto una catena di eventi legati tra di loro una catena che tu puoi  spezzare evitando di respirare dalla bocca. Non è così che la natura ci ha progettato. 

Nel libro James racconta di essersi sottoposto ad un esperimento che consisteva nel infilarsi dei tappi nasali costringendosi  quindi a respirare dalla bocca per circa due settimane , costantemente  monitorato da un ospedale universitario .

I risultati sono stati sconcertanti nel libro racconta  che la pressione sanguigna e  la frequenza cardiaca erano da considerarsi  ai livelli di un paziente iperteso . Ha assistito ad un esponenziale  comparsa di irritabilità , ha registrato difficoltà di concentrazione associata a  stati d’ansia sintomi causati anche dall’ insonnia .  Dormire con il naso otturato gli ha causato  infatti un disturbo molto comune ha cominciato a  russare e dormire meno .

 

 Wow non poco considerando solo che non poteva respirare dal naso ! 

 

 

 Usare il naso non è così scontato oggigiorno

 Nonostante sia uno strumento importantissimo  per le sue tantissime funzioni. Quando respiriamo dal naso purifichiamo riscaldiamo,  pressurizziamo  l’aria che respiriamo evitando che corpuscoli entrino dove non dovrebbero .

 

Abbiamo scoperto che  ogni volta che respiriamo il naso produce un livello maggiore di monossido d’azoto rispetto a quando respiriamo dalla bocca.

 

 Il monossido di azoto è una molecola potentissima : pericolosa e benefica .

 Il libro afferma che( conferma su Wikipedia ) il monossido di azoto permette un maggior afflusso di ossigeno ai nostri polmoni ed è utilizzato come trattamento in malattia respiratorie gravi ,  ed  è usato anche per la corrente  pandemia  .

 

Questo non vuol dire  che devi attaccarti alla canna del monossido d’azoto la prossima volta che ti mancherà il fiato se hai voglia di vedere il ritorno dell’uomo sulla luna, perchè ad alte dosi diventa velenoso e  letale. 

 

 Sei un  russatore seriale  ?

L’uomo smart ha una soluzione per te!

Torna a respirare dal naso  ma senza cerotti medicati costosi.. Fai come fa   james  nel libro per tornare a respirare dal naso  prova con un cerotto leggero sulle labbra a mo’ di baffetto di Charlie Chaplin potrebbe essere la soluzione per te. Bastano pochi cm 2 × 2 non morirai ma utilizzando questa tecnica ti garantirà un sonno migliore .

 

 Ma se hai il naso chiuso ?

Prova questo rimedio in pochi passaggi per liberare il naso:

 1 Fai un respiro profondo

 2 In espirazione stringi forte il naso ostruendo completamente  il passaggio dell’aria

 3 Trattieni il fiato e scuoti la testa lateralmente

 4 Trattieni il fiato fino a quando non riesci più 

5 Arrivato al tuo limite rilascia le tue narici e cerca di inspirare lentamente dal naso .

 

Esiste un modo  scientifico e “giusto”di respirare ?

James nel libro il respiro è andato a scovare e citare una ricerca italiana che dimostra che pregare fa bene

Ma come si lega la preghiera al respiro? Lascia che ti parli meglio dello studio sulla preghiera . 

Lo studio ha reclutato monaci e sacerdoti di varie fedi religiose li ha registrati costantemente durante sessioni di preghiera. Il rosario cattolico , i mantra buddisti indiani le preghiere degli indiani d’America hanno un comune un ritmo di respirazione magico un ritmo cadenzato in 5,5 secondi di ispirazione 5,5 secondi di espirazione

A questo ritmo si assiste ad un allineamento delle funzioni del corpo che quindi comincia a lavorare al massimo dell’efficienza.

 Per ottenere questi benefici non è obbligatorio ripetere delle parole sacre per una determinata  religione .

 Piuttosto concentrati su ritmo costante di inspirazione ed espirazione . Un consiglio extra è quello di imitare il respiro di Darth Vader in Star Wars in espirazione così aumenterai del 15% la formazione naturale di monossido di azoto.

 

 

 Respira meno ma respira bene 

 

Vuoi essere efficiente come leggendari Samurai giapponesi ? Impara a ridurre il respiro si racconta che per diventare Samurai ci si sottoponesse alla prova della piuma. Si poneva una piuma sotto il naso del candidato e la piuma non si muoveva solo allora si era pronti per essere dichiarati un onorevole samurai.

In cina Lao tsu invece dice che : – L’uomo perfetto respira come se non respirasse.-

Qual’è il messaggio sottostante?

 In tempi più recenti il professor Luciano Bernardi  studiando alcuni alpinisti consiglia loro di allenarsi ma respirando il più lentamente possibile Dopo mesi di intensi allenamenti secondo questa regola  questi alpinisti  furono in grado di scalare l’ Everest senza bombole. 

Non è questione di aumentare l’apporto di ossigeno nel nostro corpo  ma piuttosto utilizzare le risorse  che abbiamo nel modo più efficiente possibile,respirando meno e respirando lentamente .

Ci sono utili app e strumenti gratuiti anche su google .

Respira meno e nel tuo naso aumenterai i livelli di anidride carbonica presenti nel sangue.

Dobbiamo sfatare il mito che l’anidride carbonica sia solo un veleno per il nostro corpo.

Forse non sapevi che persone soggette ad attacchi di panico , disturbi ossessivi  per anni sono stati poi guariti da trattamenti con anidride carbonica .

Ma se la causa di tutto fosse un tipo di respiro scorretto? Se senti che sta arrivando un attacco d asma spesso il consiglio è quello di respirare di più , in respiro James suggerisce che il consiglio più giusto da fare sia quello di respirare di meno .

Quando senti di avere una crisi di panico o un attacco d’asma   e  stai respirando eccessivamente , trattieni il fiato rallenta la tua inspirazione e la tua espirazione ritorna alla regola dei 5 secondi. 

 

 Controllando  il tuo respiro  controllerai le tue sensazioni e la tua salute.

 

Ricorda che respiriamo 25000 volte al giorno ed ogni respiro corretto può essere importante in questo preciso momento storico.  

 

 Respira dal naso,  respira bene ispirando 5 secondi ed espirando 5 secondi , respira  meno ed aumenta il tuo benessere respiro dopo respiro.

 

Ecco il video youtube su questo tema

https://youtu.be/dSSCHuQcQQU
Guarda il mio video su youtube

https://youtu.be/dSSCHuQcQQU

1 commento su “La respirazione per James Nestor tecniche di respiro antiche e moderne in Breath”

  1. Pingback: Come concentrarsi meglio ed entrare nel flow! - L'uomo smart

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *